domenica 4 agosto 2013

101 COSE SU DI ME - 10^ puntata: LE MIE PASSIONI CREATIVE

In ritardo di una settimana (ma sono stata in vacanza... sono perdonata?) eccomi per la  10^ e ultima puntata del Linky Party "101 cose su di me" di Alex del blog c'è crisi c'è crisi.


Di cosa vi parlo questa volta?
Ho pensato di parlarvi delle mie "passioni creative", che sarebbe poi l'argomento principale di cui parla questo blog!
Per farlo, userò una "filastrocca" scritta da me in occasione di un'iniziativa a cui ho partecipato qualche mese fa: l'iniziativa era Blogger's got Talent, in cui i blogger partecipanti dovevavo scrivere un post in cui raccontavano quale, secondo loro, era il proprio talento. Il post di ogni partecipante poi non è stato pubblicato sul proprio blog, ma sul blog di un altro partecipante scelto tramite sorteggio: è stato davvero divertente cercare tra tutti i blog quello che ospitava il mio post!!!
Comunque ecco la filastrocca... divisa in 10 punti

91. Tu mi chiedi qual'è il mio talento
ed io in tante cose mi cimento!
Mi sento tanto la fatina Trilli che per la radura incantata,
cercava a destra e a manca quello per cui era più portata.


92. Lavoro un po' con le perline

e faccio cose anche carine...

ma per imparare, alcuni corsi ho dovuto frequentare

quindi non è proprio un talento di cui mi posso vantare.


93. So' tenere in mano l'uncinetto

anche se non sempre il risultato è perfetto.


94. Mi diletto con carta e cartoncini

a fare biglietti e bigliettini

però la mia fantasia è un po' limitata

e dal lavoro di altri a volte vien stimolata.


95. Ho un occhio attento nel riciclare

e mi stupisco sempre di quante cose si posson fare,

questo mi piace insegnarlo anche ai miei figli

e spesso son loro a darmi i migliori consigli.


96. Ecco svelato che sono anche mamma e moglie

e qui il mio cuore si scioglie...

Forse la mia famiglia è il mio vero talento:

tutti insieme siamo un vero portento!


97. Ma... rileggendo ora quanto ho scritto

mi accorgo che tutto in rima ho descritto:

non sono andata a scuola per imparare a far questo

mi viene abbastanza naturale mettere in rima un testo!


98. E' stato così fin da bambina:

son sempre stata chiacchierina

e probabilmente questo mi ha aiutato

a conoscere tante parole e il loro significato.

Ho scritto poesiole e storielline,

ninne-nanne e altre canzoncine...


99. Questo nessuno me l'ha insegnato perbacco,

un po' me ne vanto: è tutta farina del mio sacco!

Ecco finalmente un talento come io l'intendo:

sì, perchè riflettendo...

per me un talento è qualcosa che hai innato

non una cosa che ti hanno insegnato!


100. Certo non rientro tra i grandi poeti

e nemmeno parleranno di me le stelle e i pianeti

ma quello che scrivo piace a me e alle persone a me care

e questo è tutto ciò che di meglio si possa desiderare!!!


E con questo siamo arrivati a 100 cose su di me... e la 101?

Eccola... concludo lasciandovi una mia foto... 
 

 dove tra cartoncini, forbici e altre delle mie "cose",  
vi mando un affettuoso saluto!!!

"Con questo post partecipo anche al Link Party di PrincipesseColorate&FamilyManager"



10 commenti:

  1. Ma dai! Che forte questa filastrocca, è proprio carina. Io penso che il talento sia sì qualcosa di innato, ma che vada anche coltivato, con letture di manuali e/o corsi. Inoltre, provando a fare qualcosa di nuovo, seguendo qualcosa o qualcuno che ce lo insegni, scopriamo magari di avere talenti che non sapevamo di possedere.
    A presto! =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io provo a fare tante cose... ogni volta che vedo una tecnica nuova voglio provare e poi finisce che mi appassiono sempre!

      Elimina
  2. Ahhahahahah ma che carina questa filastrocca :) :)
    Un bacio,
    Ila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ilaria, un bacio anche a te!!!

      Elimina
  3. Bella l'idea di presentarsi in rima.
    Il talento è innato anche per me, io non potrò mai neppure strimpellare uno strumento musicale.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto riguarda gli strumenti musicali nemmeno io sono portata... il massimo che mi posso permettere è il tamburello ;)
      CIAO

      Elimina
  4. Carinissima la filastrocca a rime dove ti descrivi. Il talento o meglio i talenti ognuno ha i suoi, non nascono persone senza talenti, ma poi per tutti vale la famosa parabola che i talenti bisogna saperli usare e non nasconderli inoperosi se non no fai bene nè a te nè agli altri.
    La mia bambina da piccola ragionava sul perchè era nata ed è arrivata alla conclusione che se uno nasce ci deve essere un motivo importante perchè se no non sarebbe nato.Ecco che i bambini con semplici ragionamenti riescono a dire grandi verità. un abbraccio Nellina

    RispondiElimina
  5. Complimenti per l'estro rimesco! E grazie a questo post ti ho conosciuta un pò meglio!
    Un abbraccio ;-)

    RispondiElimina
  6. Arrivo dal Pinkparty di Principesse Colorate. Molto carina e simpatica la tua filastrocca, una presentazione rap direi, complimenti!
    Tua nuova follower

    RispondiElimina

Scrivimi... mi fa molto piacere sapere quello che pensi!